#5 “SOTTOMARINO SUI CIELI D’ITALIA”

Lucio Quarantotto: il terzo album e il ritorno di Francesco Sartori. L'incontro con Franco Battiato e la pubblicazione con la Sugar di Caterina Caselli. Con Bernardo Lancastre de Finisterre (Franz Tigran Di Maggio), Francesco Sartori e Alberto Guariento.
Play Video

Siamo al racconto del terzo album: “L’ultima Nuvola Sui Cieli D’Italia”.

E’ l’album che vede Franco Battiato, dall’etichetta “L’Ottava”, traghettare Lucio alla Sugar Music di Caterina Caselli.
Ma è anche un periodo di ricerca e sperimentazione con il rientro di un membro storico del gruppo: Francesco Sartori e il momento di chiamare un chitarrista poco “pop” e molto “metal”: Alberto Guariento.

Con Bernardo Bernardo Lancastre de Finistrerre, Piercarlo D’Amato e Alberto Guariento

#4 “EHI LÀ” (peccato)

Lucio Quarantotto: il racconto delle registrazioni del secondo album "Ehi Là" con il produttore Alessandro Colombini. L'inizio della crisi discografica e lo scarso successo di pubblico. Con Bernardo Lancastre de Finisterre (Franz Tigran Di Maggio), Piercarlo D'Amato, Giovanni Morandini e Augusto Bottacin.
Play Video

Un nuovo cantiere. Il cantiere successivo a ”Di mattina molto presto” si intitola “Ehi Là”. “Ehi Là” però, è il disco di Lucio che viene realizzato con mezzi di fortuna perché l’industria discografica sta attraversando una crisi.
Bernardo Lancastre de Finistrerre

“Io e Lucio però non demordiamo. Avevamo delle idee, avevamo messo via degli appunti che ritenevamo importanti […] così abbiamo posto le basi per il secondo lavoro che si chiama “Ehi Là”.”
Piercarlo D’Amato

“Terminati i concerti abbiamo cominciato a trovarci a casa di Piercarlo o a di Francesco per cercare di provare un po’ di materiale che avrebbe dovuto finire nel secondo disco di Lucio. Ricordo in particolare: “I veri amori”, “Fine dell’Afghanistan”, “Bruno””
Augusto Bottacin

““Lavare il mare” dall’album del 1986 “Ehi Là” è un’altra delle canzoni di Lucio che mi hanno colpito. Quello che trovo interessante di questa canzone è che c’è un personaggio che si chiama Nancy. Alche ho subito pensato a Nancy di Leonard Cohen – si tratterà di una citazione – ho pensato. Perché Leonard Cohen era uno dei grandi modelli, dei grandi maestri di Lucio che se lo ascoltava fin dall’adolescenza”.
Giovanni Morandini

#2 “SOGNO O SON DESTO”

"Una notte alle 4:00 Lucio viene svegliato dal telefono che suona. E' Fabrizio De Andrè..." "...mi fa sentire le sue cose, questa cassetta. Lui, chitarra e voce. Sento che c'è una poetica e c'è una dinamica poco armonica. Molto incisiva..." ""Un amore come un elefante e uno zoppo Che lo conduce in mezzo alla musica Come dentro una gabbia Un amore come un elefante e uno zoppo Che lo conduce in mezzo alla musica Come dentro un bosco. Un amore come una bottiglia di mare e una d'inchiostro per inquinarlo" "...Lucio Quarantotto che era prodotto da Alessandro Colombini. Uno dei numi tutelari della musica italiana dagli anni '60 in poi..." "Girarono stranamente e fastidiosamente nel suo occhio. Ho sentito per la prima volta questa canzone da bambino"
Play Video

“Una notte alle 4:00 Lucio viene svegliato dal telefono che suona. E’ Fabrizio De Andrè…”
Bernardo Lancastre de Finisterre


“…mi fa sentire le sue cose, questa cassetta. Lui, chitarra e voce. Sento che c’è una poetica e c’è una dinamica poco armonica. Molto incisiva…”
Piercarlo D’Amato

“”Un amore come un elefante e uno zoppo
Che lo conduce in mezzo alla musica
Come dentro una gabbia
Un amore come un elefante e uno zoppo
Che lo conduce in mezzo alla musica
Come dentro un bosco.
Un amore come una bottiglia di mare
e una d’inchiostro per inquinarlo”
Lucio Quarantotto

“…Lucio Quarantotto che era prodotto da Alessandro Colombini. Uno dei numi tutelari della musica italiana dagli anni ’60 in poi…”
Augusto Bottacin

“Girarono stranamente e fastidiosamente nel suo occhio.
Ho sentito per la prima volta questa canzone da bambino…”
Giovanni Morandini

#1 “BELLI GIOVANI BELLI CARICHI”

Play Video

“Sono passati dal 1985, trentaquattro anni. Era l’anno precedente quando Lucio vinceva il premio Tenco….”
Bernardo Lancastre de Finistrerre

“1972. Ci siamo ritrovati in classe al ginnasio. 14 anni tutti e due.
C’ho una bella foto. Ci fa vedere belli. Belli giovani belli carichi…”
Ezio Franceschini

“Io avevo sentito parlare di questo personaggio che girava con un Ciao. Persona un po’ strana che si stava facendo  conoscere come cantautore poeta…”
Piercarlo D’Amato

“Mi trovavo un giorno. Molti anni fa, a Mestre. Al Cinema Teatro di Viale San Marco e c’era un concerto del Banco del Mutuo Soccorso. un sacco di giovani, gente. Bellissimo…”
Francesco Sartori

“Mentre mi documentavo per la mia eventuale tesi su Lucio ho letto un libro di poesie scritte da Lucio. Tra cui questa che mi è piaciuta in modo particolare…”
Giovanni Morandini