Riproduci video

Un nuovo cantiere. Il cantiere successivo a ”Di mattina molto presto” si intitola “Ehi Là”. “Ehi Là” però, è il disco di Lucio che viene realizzato con mezzi di fortuna perché l’industria discografica sta attraversando una crisi.
Bernardo Lancastre de Finistrerre

“Io e Lucio però non demordiamo. Avevamo delle idee, avevamo messo via degli appunti che ritenevamo importanti […] così abbiamo posto le basi per il secondo lavoro che si chiama “Ehi Là”.”
Piercarlo D’Amato

“Terminati i concerti abbiamo cominciato a trovarci a casa di Piercarlo o a di Francesco per cercare di provare un po’ di materiale che avrebbe dovuto finire nel secondo disco di Lucio. Ricordo in particolare: “I veri amori”, “Fine dell’Afghanistan”, “Bruno””
Augusto Bottacin

““Lavare il mare” dall’album del 1986 “Ehi Là” è un’altra delle canzoni di Lucio che mi hanno colpito. Quello che trovo interessante di questa canzone è che c’è un personaggio che si chiama Nancy. Alche ho subito pensato a Nancy di Leonard Cohen – si tratterà di una citazione – ho pensato. Perché Leonard Cohen era uno dei grandi modelli, dei grandi maestri di Lucio che se lo ascoltava fin dall’adolescenza”.
Giovanni Morandini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.